La musica ha un ruolo fondamentale e un valore inestimabile nella vita di ogni individuo, e scandisce ogni fase della vita agendo nella profondità del nostro essere. La musica svolge un ruolo fondamentale per lo sviluppo di ogni individuo: aiuta a migliorare la propria immaginazione e creatività, e a sviluppare la capacità d’introspezione e di comprensione degli altri e della vita stessa. Ogni essere umano ha in sé un’attitudine innata alla musica, che si forma nel grembo materno, ed è importante quindi avvicinare i bambini a questa forma d’arte e di comunicazione in modo positivo e propositivo. Il percorso di propedeutica musicale per bambini della scuola dell’infanzia vuole essere uno strumento per la scoperta di nuove conoscenze e all’apprendimento, prendendo spunto dalla Music Learning Theory di Edwin Gordon, professore di ricerca nell’ambito dell’educazione musicale alla South Carolina University degli Stati Uniti. Per approfondimenti puoi guardare il video qui sotto.

Questa teoria studia le modalità di apprendimento musicale del bambino a partire dall’età neonatale (età migliore per l’avvicinamento alla musica) e offre al bambino la possibilità di interagire spontaneamente attraverso vocalizzazioni di suoni e di pattern ritmici. Gordon afferma che è importante porre l’accento sull’ascolto e l’assorbimento di stimoli musicali di qualità prima che sulla produzione immediata di piccoli saggi di competenza. Il bambino, infatti, deve essere aiutato a esprimere se stesso in modo libero e autonomo, e a rafforzare la sua naturale predisposizione al ritmo e al movimento, all’integrazione in un gruppo, alla socializzazione ed espressione di sé, attraverso la musica, il canto e il gioco. Le attività del corso di propedeutica musicale saranno proposte secondo modalità LUDICHE, di SCOPERTA e di PARTECIPAZIONE attiva del bambino. Lo scopo non è il prodotto finale, ma il processo musicale e creativo che contribuisce allo sviluppo globale del bambino. La musica di ogni bambino è accolta in modo incondizionato, favorendo la creatività e l’espressione di sé. 

Il CIM offre un corso di propedeutica musicale (rivolto a bimbi dai 3 ai 5 anni) che segue proprio questi principi: tra le attività proposte ci saranno difatti momenti di ascolto attivo, esplorazione sonora (con la voce, strumenti ritmici e oggetti sonori), esecuzione e produzione di ritmi attraverso filastrocche canti e danze, e pittura creativa musicale.

Marta Didonè (docente di propedeutica musicale)

Siti di riferimento:

http://www.aigam.org

http://www.esserevoce.it