Come promuovere la tua band su Facebook

Nicholas Ferrari

come-promuovere-la-tua-band-su-facebook

Hai bisogno di promuovere la tua band su Facebook ma fai fatica ad ottenere risultati perché la gente è ignorante e non capisce la tua musica? Non hai mai pensato che forse il problema è che non segui la giusta strategia promozionale? Per ottenere risultati sui social non basta creare la pagina e aspettare che i fan piovano dal cielo. È necessario conoscere alcune regole di base, armarsi di pazienza e dedicare tanto tanto tempo alla creazione di contenuti di valore, che sono la vera chiave del successo per promuovere efficacemente un prodotto/brand su Facebook. Ho scritto una breve guida dove ho riassunto in 7 punti alcune regole e consigli per promuovere al meglio la tua band o la tua musica su Facebook.

1 – Fatti trovare in più posti possibile.

Premesso che questo articolo parla prettamente di strategie di promozione su Facebook, il primo passo è quello di raggiungere il maggior numero di fan possibile sfruttando più social network. Ne esistono moltissimi, ognuno con le proprie caratteristiche, regole e tipologie di utenti. Scopri i social più frequentati dalle persone che credi possano essere interessate alla tua musica, studiali bene e sfrutta i loro punti di forza per ottenere più credibilità dai loro utenti. Ogni social parla una lingua diversa, impararla e applicarla nei contenuti che condividi ti aiuterà ad ottenere risultati più efficaci.

2 – Apri una Pagina, non un Profilo.

Sembra una regola basilare, ma non tutte le band lo fanno. Se vuoi promuovere la tua musica su Facebook devi aprire una Pagina. Perché? 
  • La Pagina è pensata appositamente per le persone giuridiche, per cui aziende, organizzazioni, community e anche band musicali, il profilo è stato invece pensato per le persone fisiche!
  • La Pagina non ha limiti nel numero di “Mi Piace” che puoi ottenere, il profilo, invece, ha un limite di 5000 amici.
  • Sulla Pagina puoi caricare le informazioni relative alla tua band, come ad esempio il link al vostro sito o alla newsletter.
  • A differenza del Profilo, la Pagina e i suoi contenuti vengono indicizzati sui motori di ricerca, per cui tutto quello che pubblichi può essere raggiunto anche tramite le ricerche su Google e simili. Questo aspetto è fondamentale per farti trovare dal tuo pubblico.
  • Sulla Pagina puoi attivare le “Insights“, cioè le statistiche relative al traffico generato sulla tua Pagina dagli utenti. Questo strumento è fondamentale per studiare il tuo pubblico e capire come i contenuti che pubblichi si diffondono nel social. Monitorare costantemente questi dati ti permetterà di studiare strategie promozionali sempre più efficaci e costruite intorno ai tuoi fan.
  • Puoi attivare le sponsorizzazioni targhetizzate sul tuo pubblico: puoi decidere di promuovere un contenuto esclusivamente a una fetta precisa di persone che puoi definire tu stesso impostando parametri come: la localizzazione (puoi scegliere una città precisa o un Paese), il sesso, il range d’età, gli interessi, l’istruzione ecc.
  • La tua Pagina può avere un URL personalizzato (Dopo il superamento di 25 “Mi Piace)
Non aver paura di inserire sulla Pagina tutte le informazioni della tua band. Prenditi del tempo per scrivere una descrizione sintetica del tuo gruppo e sii originale! L’originalità fa davvero la differenza!

3 – Usa applicazioni esterne per far ascoltare la tua musica. 

Non dico che devi rendere disponibile tutta la vostra discografia completa in edizione delux con tanto di ghost track, però una band che non ha disponibile alcun materiale audio su internet, difficilmente riuscirà a farsi notare. Facebook non dispone di un player audio integrato alla pagina, ma puoi fare affidamento ad applicazioni esterne come ad esempio ReverbNation, BandPage, SoundCloud o Spotify. Puoi inoltre sfruttare le applicazioni di Facebook per creare dei collegamenti alle date del tour oppure al merchandising della tua band.

4 – Foto professionali

Uno shooting fotografico professionale costa, però fa davvero la differenza. Se credi che l’unica cosa che conta sia fare buona musica e che l’immagine serva poco a niente ti sbagli alla grande! 
Magari, musicalmente parlando, siete i nuovi Pink Floyd ma se avete un’immagine che fa schifo, non vi ascolterà mai nessuno. L’abito fa il monaco eccome, ecco perché avere gli scatti ufficiali realizzati da fotografi professionisti darà alla vostra band una credibilità molto ma molto più alta rispetto a un selfie di gruppo scattato dall’iPhone e editato con Instagram. Il fotografo è un artista esattamente come voi, quindi sceglietelo con cura, anche in base al suo stile. 
È importante seguire una linea grafica precisa: scegliete uno stile grafico in linea con la vostra musica e adattatelo a qualsiasi cosa legata a voi: l’immagine di copertina di Facebook, le immagini che condividete nei post, la copertina del vostro album o promo, ma anche sui bigliettini da visita. Tutto questo contribuirà a costruire il vostro branding.

5 – L’importanza dello storytelling 

Lo storytelling è una cosa che nell’era dei social va molto di moda, ed è anche una tecnica che funziona molto bene. Fondamentalmente si tratta di raccontare una storia creando contenuti di vario genere (testi, immagini, video ecc.) da pubblicare su Facebook con una frequenza costante. Ok, ma che vuol dire?
Siete in tour? Oppure in studio per registrare un nuovo album? State scrivendo un nuovo brano inedito in sala prove? State preparando un mega concerto? Raccontatelo!
Non serve scrivere un rapporto dettagliato descrivendo minuziosamente tutti gli step del vostro progetto. Anche qui l’originalità fa la differenza: bastano foto o brevi video, (in questo caso anche fatti con l’iPhone) accompagnati da una breve descrizione testuale e il gioco è fatto. Quando state facendo qualcosa di interessante, prendetevi il vostro tempo per condividerlo. Ne vale la pena. Ricordati che Facebook è usato dai suoi utenti principalmente per farsi gli affari degli altri, per cui è proprio questo che la gente vuole vedere. Consiglio sempre, quando pubblicate i post, di metterci dentro anche un pizzico d’ironia: le band che si prendono troppo seriamente o che si vogliono far credere delle rockstar stancano. Condividere anche momenti di vita quotidiana, simpatici, divertenti, nei quali la gente si rispecchia, non farà altro che darvi un’immagine molto più amichevole, “alla mano” e quindi positiva nei confronti dei vostri fan. Per ottenere credibilità è importante la serietà, ma la “seriosità” non piace!

6 – Ascoltate i vostri fan e dategli quello che vogliono

Se credi che l’importante sia suonare per se stessi e stai leggendo un articolo su come promuovere la tua musica, probabilmente hai sbagliato qualcosa. Se invece credi che la musica sia sopratutto condivisione, capariai l’importanza di ascoltare e interagire con i tuoi fan. Facebook è un’arma potentissima per interagire attivamente con i tuoi fan: fai in modo che, quando pubblichi un contenuto, il tuo pubblico sia invogliato a commentare il post e a condividerlo. Per farlo basta semplicemente fare delle domande, chiedere un parere, un opinione personale, un feedback oppure una condivisione della propria esperienza su un determinato argomento. Ricordati una semplice regola: più il tuo pubblico interagirà con il post, mettendo il “Like”, commentando o condividendolo, più visualizzazioni riceverai e più ti farai conoscere.

7 – Ottieni “Mi piace” di qualità

Ora c’è da fare una piccola ma essenziale considerazione: non è importante il numero di “Mi Piace” che riesci ad ottenere sulla pagina, ma è importante la qualità dei “Mi Piace”. Che vuol dire?
Semplicemente che chi mette il “Mi piace” deve essere realmente interessato a quello che offri, per cui evita assolutamente tutti quei fantomatici servizi che ti garantiscono decine di migliaia di “Mi piace” in cambio di pochi euro piuttosto che campagne di spam. Ottenere i “Mi piace” solo perché tormenti ripetutamente la gente non ti porterà mai dei risultati concreti. Cerca invece di ottenere “Mi piace” naturali perché offri dei contenuti di valore e di qualità per il tuo pubblico. È molto più difficile ma è solo così che otterrai l’interazione con i tuoi fan di cui parlavamo nel punto precedente.

 

Questi punti sono solo alcune delle regole o consigli principali per cominciare ad indirizzare la gestione della Pagina Facebook su una via più professionale e in grado di portarti più risultati. Prossimamente pubblicherò delle altre guide come questa dove analizzeremo in maniera più dettagliata alcuni aspetti della promozione sui social, prendendo anche come esempio campagne di successo. Se vuoi condividere alcune campagne di successo che hai ottenuto con la tua band oppure se hai qualche domanda in merito a degli argomenti specifici puoi scrivere nei commenti qui sotto. 

Grazie, ci vediamo al prossimo articolo!

Nicholas Ferrari